Necrologio

motivo003


29 novembre 2016

E’ mancata ai suoi cari la Prof.ssa Gabriella Uluhogian! Una grossa perdita per la comunità armena d’Italia, per le sue istituzioni culturali e per gli studi accademici.
Profondo cordoglio dei membri dell’Unione degli Armeni d’Italia e del Centro Studi e Documentazione della Cultura Armena, di cui è stata membro fondatore e per anni figura di riferimento.

GU1

Uluhogian era docente di Lingua e Letteratura armena nella Facoltà di Lettere dell’Università di Bologna. I suoi interessi, di tipo storico-filologico, vertono principalmente sulla letteratura armena classica e sulle traduzione in armeno di testi greci classici e patristici. Parallelamente la sua ricerca si indirizza allo studio dei documenti che testimoniano le secolari relazioni tra gli Armeni e l’Italia. Ha pubblicato decine di articoli scientifici e ha collaborato a varie opere collettive sulla cultura armena. Fra i lavori di maggior risalto si ricordano l’edizione critica dell’antica versione armena delle Regole di S. Basilio di Cesarea, la cura della prima traduzione in italiano della Storia degli Armeni di P’awstos Buzand, la cura della bellissima pubblicazione su una Tabula Chorografica Armenica del 1691 rinvenuta presso la Biblioteca Universitaria di Bologna intitolata “Un’Antica Mappa dell’Armenia – Monasteri e santuari dal I al XVII secolo” (Longo Editore Ravenna) e un libro di maggiore diffusione,  “Gli Armeni”, edito da il Mulino per cui di recente è stata premiata dalla sezione Saggistica del Premio A. Tassoni di Modena.

I funerali si svolgeranno nel Duomo di Parma, giovedì 1 dicembre alle 11.00.

L’Unione degli Armeni d’Italia si unisce al dolore dei suoi cari.


17 ottobre 2016

Cemcemian

Si svolgeranno mercoledì 19 ottobre alle ore 12.00  presso la Chiesa Apostolica Armena di Milano, in via Jommelli 30, le esequie di Hovannes (Onno’) Gemgemian, prematuramente scomparso. Per espresso desiderio della famiglia, chi vorrà ricordare il caro Onnò potrà farlo con una offerta alla Casa Armena – Hay Dun che per tanti anni lo ha visto prezioso collaboratore. Le nostre più sentite condoglianze alla cugina Lucy Balian e al fratello Antranig Gemgemian.

Unione degli Armeni d’Italia


4 ottobre 2016

Vasken-Pambakian-armeni

Annunciamo con profonda tristezza la morte del sig. Vasken Pambakian, presidente di Casa Armena – Hay Dun dal 1975 al 1981 e già membro del direttivo dell’Unione degli Armeni d’Italia.

Il funerale verrà celebrato a Milano sabato 8 ottobre alle ore 13.00 presso la Chiesa Armena Apostolica dei Santi Quaranta Martiri in Via Jommelli 30.

Una navetta sarà a disposizione da via Acacie 6 (Milanino) alla Chiesa e dopo le esequie da Milano al cimitero e ritorno.

La camera ardente si trova alla Casa Funeraria Domus Pacis, Via Sibilla Aleramo 29, Cinisello Balsamo aperta dalle ore 8 alle 17.45.

Per volontà del defunto al posto di fiori sono gradite donazioni alla Casa Armena.


4 ottobre 2016

Annunciamo con profonda tristezza la morte della nostra socia sig.ra Emma Gori Missirlian.

Il funerale si terrà a Milano giovedì 6 ottobre alle ore 11.00 nella chiesa di San Giovanni in Laterano di Piazza Bernini.


2 maggio 2016

E’ mancato Haroutioun Manoukian, laureato in filosofia presso l’Università Cattolica di Milano, insegnante di lingua e letteratura armena. Si è dedicato per anni allo studio della lingua classica armena. Ha tradotto dall’armeno per la casa editrice peQuod, i libri di Zabel Yessayan, “Nelle rovine” e “I giardini di Silihdar”,  e il libro di Hagop Oshagan “Sulla scia di sangue”. L’ultimo suo lavoro, un saggio al quale ha lavorato per anni, edito da Albatros, è del 2015: “La lirica armena. Da Krikor Naregatsi a Yeghishe Ciarents, passando per Sayat–Nova”.

La comunità armena ha perso un intellettuale che ha lavorato intensamente, dando il suo contributo per mantenere in vita l’identità culturale del popolo armeno e per far conoscere la sua storia.

Le più sentite e sincere condoglianze alla moglie e ai famigliari tutti.

Pietro Kuciukian | Consolato onorario della Repubblica d’ Armenia


21 Dicembre 2015

E’ mancata all’affetto dei suoi cari la mamma del nostro amico Ararad Khatchikian.

Ricordiamo la figura della Signora Teresa Khatchikian attraverso le bellissime e commoventi parole del figlio Ararad:

Stupenda e mitica Mamma Teresa “Pupi” ( Abbazia_Opatija in Italia / attuale Croazia 23.Nov.1930 ), hai deciso di lasciare questo mondo e di attraversare il Ponte dell’Arcobaleno tra le mie braccia mentre ti sussurravo nell’orecchio le parole che tu amavi sentire da me .. tuo primo figlio .. su di me, mio Fratello Armen e nostra sorella Arminè … come TU facevi con me quando ero appena nato .. come in questa bellissima foto che ha fatto tuo marito, il mio adorato Papà Azad, pochi giorni dopo la mia nascita a Khartoum nel Deserto del Sahara orientale in Africa. Non ti dimenticherò MAIIII .. GRAZIE per la tua incredibile generosità e dedizione totale alla tua Famiglia e ai tuoi figli .. GRAZIE per averci continuato ad insegnare a casa a Gorizia ( sul tavolo della cucina in Via Mattioli ..) la stupenda lingua Nativa di nostro Papà Armeno, per non dimenticarla mentre lui lavorava in Africa a rischio della sua Vita pur di mantenerci dignitosamente in Italia a Gorizia .. profughi di una guerra civile.. GRAZIE per averci insegnato la gioia per il lavoro duro ed il rispetto sincero per la Nazione che ci ha ospitati .. l’ Italia. Abbraccia forte Papà e tutti i nostri cari che incontrerai nel tuo viaggio nella luce e ti prego … continua a vegliare dall’ alto su di noi fino a quando non ci ricongiungeremo e festeggeremo di nuovo insieme. TI AMO … Grazie a tutti per il supporto in questi ultimi giorni.

Teresa Khatchikian

Ad Ararad e ai suoi cari le nostre più sentite condoglianze | Direttivo dell’Unione degli Armeni d’Italia.


E’ mancato a Roma Antranik Cricorian, padre della presidentessa del Consiglio per la Comunità Armena di Roma Nevart Cricorian. L’Unione degli Armeni d’Italia partecipa al dolore della famiglia Cricorian. I Funerali si svolgeranno il 16 dicembre 2015 alle ore 11.00 presso la Chiesa Armena di San Nicola da Tolentino (Via di San Nicola da Tolentino 17 – Roma)

Antranik Cricorian era nato in Libia il 18 marzo del 1926. Negli anni 80 si trasferì definitivamente in Italia insieme alla famiglia. Armeno “d.o.c” che ha saputo trasmettere ai suoi figli ed ai suoi nipoti i valori dell’armenità. Malgrado l’età avanzata, e finché le forze glielo hanno permesso, è stato sempre presente alle attività inerenti l’Armenia e gli armeni. E’ stato dato a lui l’onore di inaugurare, insieme ad altri, la targa del “giardino del genocidio” di piazza Lorenzini a Roma. A lui il Consiglio per la Comunità Armena di Roma deve la foto della campagna dedicata al genocidio armeno “Una tragedia che non ha parole”.


E’ mancato a Trieste Giacomo Nubar Hovhannessian. Era nato a Trieste il 10.12.1931 da genitori armeni nativi di IZMID (l’antica Nicomedia), i quali giunsero nel 1923  a Trieste, città in cui vissero e si sposarono nel 1926; ebbe anche un fratello Stefano (Stepan) nato nel 1927, che vive tuttora con la moglie e che ha 2 figli, Fulvio e Lorenza. Poichè la sua famiglia inizialmente parlava soltanto l’armeno e il turco, Giacomo fu respinto in seconda elementare ed imparò l’italiano da un’insegnante vicina di casa, con la quale restò sempre in contatto e amicizia. Diplomatosi all’Istituto Nautico “Tomaso di Savoia D. di Genova”, ottenne poi anche il patentino di Capitano di lungo corso. Lavorò a lungo navigando, in qualità di Capitano appunto, sulle navi petroliere e in seguito sulle navi mercantili. Ebbe così modo di conoscere molti armeni presenti in mezzo mondo, non dimenticando mai le sue origini, la lingua e moltissime tradizioni armene. Mantenne sempre vivi i contatti con i Padri Mechitaristi dell’Isola di San Lazzaro.

Uomo buono, gentile, discreto, generoso ed ospitale, ha saputo trasmettere all’adorata moglie Angela e alle figlie Adriana e Lea lo sconfinato amore per l’Armenia e le origini dei suoi cari genitori, i nonni Onnig e Adrinè.

E’ scomparso improvvisamente lunedì 3.8.2015 lasciando nel dolore la moglie, le figlie e gli adorati nipoti Giovanni e Giulia.


1 luglio 2015

E’ mancato all’affetto dei suoi cari e ai membri della colletività armena d’Italia Dott. Dicran Alexanian, figura di spicco e molto attivo nelle vicende comunitarie armeno-italiane. Per anni è stato membro del Consiglio dei Procuratori della Chiesa Apostolica Armena d’Italia, membro del Consiglio direttivo dell’Unione degli Armeni d’Italia e presidente della sezione italiana dell’Armenian General Benevolent Union. Negli anni ’90 è stato membro del Comitato Centrale della stessa struttura benevola (Parekordzagan la denominazione in armeno) con sede a New York. E’ stato insignito da S.S. Katholicos di tutti gli Armeni con medaglia ad honorem.

Per chi volesse dare l’estremo saluto al compianto Dicran potrà farlo presso la Casa Funeraria Nebuloni,  sita in Via A. Gramsci  93, a Cormano, dalle 8.30 alle 18.30. La struttura è accessibile a tutti, anche se non c’è qualcuno della famiglia. La data del funerale non è ancora stata stabilita.


22 aprile 2015

“Cari soci e amici, 

Con grande dolore comunichiamo che Umberto Aharonian, marito della nostra ex presidente Yeghis Keheyan, non è più con noi, dopo lunga malattia, sopportata con coraggio e con quella grande fede che lo ha sempre distinto. A nome dell’Associazione della Comunità Armena di Roma e del Lazio porgiamo alla famiglia le nostre più sentite condoglianze. 

La cerimonia funebre si terrà nella Chiesa di San Nicola da Tolentino a Roma  giovedì 23 aprile alle ore 11.00.”

Associazione della Comunità Armena di Roma e del Lazio

Alla famiglia e all’Associazione trasmettiamo le nostre più sentite condoglianze.

Unione degli Armeni d’Italia


Marzo 2015

A Milano è mancata Jolanda Potoukian Seferian. Ai figli Antonio e Raffi a a tutta la famiglia le nostre più sentite condoglianze.

A Venezia è mancata Rosanna Mavian Guarino. Alla figlia Fosca, alle sorelle Linda e Marina e ai parenti tutti le nostre più sentite condoglianze.

E’ mancato a Padova Vartan Vartanian, alla famiglia le nostre più sentite condoglianze.


24 febbraio 2015

E` venuto a mancare all’affetto dei suoi cari all’età di 103 anni, Dott. Yervant Der Mossighian.

La nipote Michelle Naroyan con Ludwig, i parenti tutti ne danno il triste annuncio. Yervant era uno degli ultimi sopravissuti del genocidio armeno in Italia.

Il rito religioso sarà celebrato Mercoledì, 25 febbraio 2015 alle ore 14:30 nella  Chiesa Armena Apostolica, via Jommelli 30 Milano. Non fiori ma donazioni alla Chiesa Armena Apostolica di Milano o alla Casa Armena di Milano.

It’s with great sadness that we announce the peaceful passing of our dear Vanadur, Dr. Yervant Der Mossighian

Yervant, at 103 years of age, one of the last survivors of the Armenian Genocide, passed away on Sunday, February 22, 2015 at his home in Varese.

Funeral services will be held at 2:30 p.m. on Wednesday at the Armenian Apostolic Church in Milan, Via Jommelli 30, Milan. In lieu of flowers, memorial donations may be made to the , Armenian Apostolic Church in Milan Italy or Milan’s Hye Doon, Casa Armena di Milano.


31 dicembre 2014

E’ mancato a Sacile (Pordenone) Melkon Soukiassian che per anni è stato molto operoso in attività a favore della Causa Armena.

Ai famigliari le nostre sentite condoglianze.


17 dicembre 2014

Questa sera, attorniato dall’affetto della sua meravigliosa famiglia e dei suoi cari amici, si è spento all’Ospedale dell’Angelo di Mestre (Venezia), il nostro amico e socio dott. Yetvart (Eddy) Mavian. Nato a Burgas in Bulgaria il 6 maggio 1948, arrivò a Venezia per conseguire gli studi liceali presso il Collegio Armeno Moorat-Raphel nel 1962. In seguito completò gli studi conseguendo la laurea in Scienze Biologiche presso l’Università di Parma. Nel 1970 conobbe sua moglie Vania Kasakova e dal matrimonio, celebrato nella chiesa armena di Burgas nacquero due figlie: Carla e Eloise. Trascorse gran parte della sua vita a Venezia dedicandosi alla famiglia ed al lavoro con fedeltà e onestà. Le esequie saranno celebrate nella Chiesa Armena di Santa Croce di Venezia, sabato, 20 dicembre 2014 alle ore, 9.00. La presenza di soci, amici e connazionali sarà molto gradita per un ultimo saluto a Eddy.

A nome del Consiglio Direttivo dell’Unione degli Armeni d’Italia, il Presidente, Prof. Baykar SIVAZLIYAN